giovedì 21 giugno 2012

I solari dell'estate 2012 e i informazioni sui raggi UVA, UVB e filtri solari


I solari e i doposole, prime impressioni:
- Crema solare al Monoi Tiarè, protezione alta, Tea Natura: E' una crema densa che ha una protezione alta (15-20) e che sto utilizzando per i primi giorni di esposizione. Mi piace molto per ora perchè non svanisce in un attimo, sembra funzionare bene e ha un profumo che adoro.
- Olio solare al Monoi Tiarè, Tea Natura: Stesso profumo meraviglioso, ho intenzione di utilizzarlo per i capelli e per il corpo ma solo quando sarò un po' più abbronzata e insieme ad una crema visto che questo olio non ha protezione.
- Gel d'aloe vera al 96%, Bioearth: Ho già recensito questo gel qui, ultimamente lo sto tenendo in frigorifero e lo utilizzo come doposole e rimedio post scottature con ottimi risultati!! Inoltre conservandolo in frigo diventa fresco e davvero piacevole da spalmare su una zona arrossata, ve lo consiglio!
- Latte solare alla carota, bassa protezione (4-6), Fitocose: Pensavo mi bastasse invece mi sono scottata! Lo utilizzerò dopo aver terminato la crema al Monoi tiarè. Ha un buon profumo e si spalma benissimo però va riapplicata più spesso di quella Tea Natura.
- Latte doposole Menta e camomilla, Fitocose: Anche questo lo sto utilizzando sulla pelle arrossata dal sole e mi sembra davvero ottimo, la menta rinfresca e la pelle si idrata.

I filtri solari:
Per prima cosa è necessario dire che si dividono in filtri chimici e filtri fisici.
- I filtri chimici: Sono composti in grado di assorbire le radiazioni reagendo chimicamente e catturandole. Che fine fanno non è ben chiaro. Questi filtri trattengono il calore aumentando così la sensazione di caldo sulla pelle. La maggior parte di questi filtri protegge solo dai raggi UVA. I filtri chimici si degradano con il tempo quindi occhio alla data di scadenza, di produzione e al PAO.
(Derivati del Benzofenone e derivati del Benzoilmetano (UVA), derivati di acidi amminobenzoici, derivati di acido salicilico, derivati di acido cinnamico, derivati della canfora (UVB): octyl methoxycinnamate, benzophenone, ethylhexyl methoxycinnamate, butyl methoxydibenzoylmethane, octyldodecylneopentanoate)
- I filtri fisici: Riflettono i raggi UV impedendo alle radiazioni di penetrare nella pelle. Proteggono sia dai raggi UVA che UVB.
(Biossido di titanio (titanium dioxide), ossido di zinco (zinc oxide), talco (talc) e caolino (kaolin))

"Bellissima" immagine by C&R

Radiazione Ultravioletta (UV):
- Raggi UVA: Sono i raggi con la lunghezza d'onda maggiore, meno dannosi ma possono comunque causare ustioni e tumori della pelle. Provocano abbronzatura rapida ma anche invecchiamento e rughe. Penetrano nella pelle più in profondità (fino al derma).
- Raggi UVB: Il 95% di questi raggi è assorbito dall'atmosfera. Sono dannosi per gli occhi e la pelle e accelerano l'invecchiamento. Gli UVB sono ritenuti la causa dei tumori della pelle come il melanoma. Penetrano fino al nucleo dell'epidermide.
- Raggi UVC: Il 100% di questi raggi è assorbito dall'atmosfera.
La melanina è la risposta del nostro corpo alle radiazioni solari.

Il fattore di protezione solare:
Il fattore di protezione S.P.F. (Sun Protection Factor) è il rapporto tra la minima dose eritematica (che causa eritema solare) della pelle protetta da filtro solare e la minima dose eritematica della pelle non protetta. Il rapporto tra i due tempi di esposizione fornisce un calcolo matematico del fattore di protezione.
Il numero che troviamo sul cosmetico è un multiplo del tempo di eritema, ad esempio un solare con s.p.f. 15 porterà ad un eritema solare dopo un tempo di 15 volte più lungo rispetto a quello previsto senza protezione. Questo tempo è calcolabile scoprendo il nostro fototipo (ve ne parlerò nel prossimo post).
foto: benvenutosole.it
Applicare la giusta dose di solare:
- Crema solare: 7 pressioni per viso e collo
- Latte solare: 1 dito di prodotto per il viso, 2 dita per ogni braccio, gamba, petto e pancia e schiena e fondoschiena.
- Spray solare: 6 vaporizzazioni sull'avambraccio


Informazioni prese da:

Consigli per preparare la pelle al sole:

- Effettuate degli scrub corpo per eliminare le cellule morte e preparare la pelle all'esposizione al sole.

- Idratate spesso la pelle con una buona crema (idratante o nutriente se tende a seccarsi molto).
- Bere molta acqua (anche 2 litri al giorno) o the verde. 
- Le lampade dei centri estetici non preparano la pelle al sole, stimolano solo la melanina superficiale e non impediscono ustioni e arrossamenti, la protezione va usata ugualmente. 
- Iniziare con una protezione alta (in base al proprio fototipo) e poi dopo 1-2 settimane abbassarla ma mai esporsi senza.
- La dicitura "schermo totale" sui solari è vietata perchè semplicemente non è possibile ottenerla.

Bene, sperando che siate arrivati in fondo a questo chilometrico post, vi auguro una buona giornata e vi invito a tornare per il prossimo post che riguarderà il fototipo e altri consigli per l'esposizione al sole!! ^^

13 commenti:

  1. Fantastico questo post!Ho finalmente capito la cosa degli Uva!

    RispondiElimina
  2. Che post interessante! L'ho letto molto volentieri, grazie!

    RispondiElimina
  3. Complimenti per la chiarezza :-)) Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvy, bisogna stare attenti con il sole! :)

      Elimina
  4. 15-20 é una protezione media, non alta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti riferisci alla crema Tea Natura? Lo so che non è alta ma sulla confezione c'è scritto così e non sono sicura che sia 15-20 o più.. verificherò! ;)

      Elimina
  5. Bellissimo post! Sto giusto pensando di provare la crema della Tea. Sai dirmi se si assorbe in fretta o lascia le strisce bianche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :* Si lascia le strisce bianche, credo sia una caratteristica tipica di molti solari con filtri fisici. Sinceramente non mi da fastidio e mi pare che duri molto più a lungo però vedi tu in base alle tue esigenze.. :)

      Elimina
  6. Utilissimo questo post,grazie!

    Se vado al mare,in genere uso una protezione alta (anche 50).Il gel d'aloe lo trovo ottimo in estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ^^ Si il gel d'aloe è fantastico!! :)

      Elimina

Commenti, consigli e critiche sono sempre i benvenuti ma niente spam, pubblicità, link o scambi di followers grazie!! ^^